Home
Beneficenza grazie a...Toporagno e Sedanorapa Stampa E-mail

Toporagno e SedanorapaDomenica 6 dicembre 2009, alle 17:30, il teatro del Centro ha ospitato un folla curiosa di bambini dai sei anni in su accompagnati dai familiari per assitere ad uno spettacolo promettente fin dal suo divertente titolo: "Toporagno e Sedanorapa".

A dar vita allo show, una bambina che ha paura del buio e i suoi genitori, disperati, che creano una storia per conciliarle il sonno. Poi, tutti insieme, costruiscono un mondo fantastico, composto da ombre, suoni e colori. Protagonista del racconto fabesco è Timmi, un coniglietto tanto paurso da aver paura della sua stessa ombra! Questo eroe fifone e timido incontrerà altri personaggi (come la sua amica Selli, la talpa Toni che gli farà da guida ed il leone Gedeone scappato dal circo) ma prima dovrà scontrarsi con i suoi peggiori incubi, Toproagno e Sedanorapa, che danno il titolo allo spettacolo.

Le straordinarie avventure che Timmi affronta si dipanano lungo un viaggio tortuoso e pieno di imprevisti, che gli farà scoprire che - in fondo - "soltanto perdendosi ci si può ritrovare". Una storia originale, moderna ma dal sapore antico, che racconta la paura affrotandola a viso aperto. Uno spettacolo bello per uno scopo altrettanto bello: fare beneficenza!

Ingresso: euro 5 (bambini) ; euro 8 (adulti)

Interpreti: Catia Castagna (la figlia e Timmi) Giovanni Bussi (il papà, Sedanorapa, Toni e Gedeone) Rita Superbi (la mamma e Toporagno)

Testo e regia: Cristiano Petretto

Il libro è stato presentato la mattina dopo alla Fiera della media e piccola editoria al Palazzo dei Congressi dell'EUR, presenti l'autore e gli attori.