Home
Volontariato


Pasqua 2014: aiutiamo SIVAGANGAI (India) Stampa E-mail

In occasione della Quaresima anche noi giovani siamo invitati a dare un senso concreto al percorso di conversione che - attraverso preghiera, digiuno e carità -  ci porterà a celebrare la Pasqua di Risurrezione.

Nel corso delle celebrazioni eucaristiche della 5^ domenica di Quaresima (il 6 aprile 2014) potremo consegnare il frutto del nostro impegno personale.

Anche quest'anno il nostro impegno è rivolto a beneficio di una zona dell'India particolarmente povera ed arretrata: la diocesi di SIVAGANGAI (da cui proviene don Justin che conosciamo), attualmente retta da Mons. Susaimanickam che si prende cura dei poveri, dei malati e dei bambini, cercando di risolvere gli urgenti problemi legati all'assistenza sanitaria ed all'alfabetizzazione.

 

5-6 Aprile 2014: ritiro quaresimale dei giovani del Centro a Fara in Sabina presso le Suore Carmelitane: costo euro 35 per pernottamento e tre pasti. Appuntamento alle 15 nel piazzale del Centro per partire muniti di automobili. Rientro previsto la domenica in serata.

 

Ogni lunedì di marzo fino al 7 aprile, dalle 19 alle 20, proseguiamo con l'adorazione eucaristica nella Cappella del Cero. Il tema è quello delle Beatitudini del Vangelo di Luca come strada preparata dal Signore per farci scoprire l'amore e la felicità.

Venerdi 11 aprile alle 19.30, dopo la messa, si terrà la Via Crucis nel piazzale del Centro giovanile: sono invitati a partecipare tutti i genitori ed amici.

Assegnazione delle Stazioni: I) primo anno Cresime; II) secondo anno Cresime; III) gruppo nuovo; IV) gruppo Chiara; V) Comunità giovani; VI) gruppo S. Agostino; VII) Comunità di animazione; VIII) laboratorio artistico; IX) laboratorio teatrale senior (compagnia Oroextrafino); X) scuola di italiano per stranieri; XI) gruppo Chiara; XII) gruppo nuovo; XIII) Comunità giovani; XIV) gruppo Giovanni; XV, Risurrezione) Comunità di animazione. Ciascuna Stazione prevede la lettura del vangelo, la meditazione ed una preghiera.

 
Banchetto del Re 2012 Stampa E-mail

Tanti gli invitati speciali al "Banchetto del Re" che si terrà oggi, giovedì 5 aprile 2012, presso il salone del Centro di formazione giovanile "Madonna di Loreto - Casa della Pace".
Un'occasione importante per accogliere le molte persone emarginate o disagiate, che spesso vivono isolate e soffrono la solitudine.

La tradizione, instaurata da don Mario Torregrossa nel dicembre 1982, è ora mantenuta in vita dagli animatori e dai giovani del Centro di formazione.
All'organizzazione hanno contribuito anche la comunità di San Carlo da Sezze e i volontari del centro di ascolto Caritas parrocchiale che seguono singolarmente durante l'anno i nostri amici meno fortunati.

I giornali e internet hanno spesso riportato questa notizia (vedi QUI e nella rassegna stampa del sito)

8 aprile 2012...Buona Pasqua!

 
A Pasqua, 200 poveri a tavola! Stampa E-mail

NON E' UN PESCE D'APRILE !

Il tutto è stato documentato da un servizio di Canale 10 e da un reporter de Il Messaggero/Cronaca di Ostia in edicola il 2 aprile 2010.
Il Giornale di Ostia ha dedicato all'evento una pagina sull'edizione del 31 marzo 2010. (Il video è già on line. Contiamo di mettere presto anche gli articoli scansionati in .pdf scaricabili)

Abitare a Roma.net  riporta la notizia qui

I mensili locali ZEUS e LA GAZZETTA DI CASALPALOCCO hanno riservato uno spazio nelle loro edizioni di Aprile.

Leggi tutto...
 
Quaresima 2010: aiuti per l'Abruzzo Stampa E-mail

Il frutto del digiuno e rinunce da parte di ragazzi ed adulti del Centro e della confinante parrocchia San Carlo da Sezze ammonta ad oltre 5.000 euro!

L'obiettivo scelto quest'anno per l'impegno di Quaresima dei giovani del Centro era contribuire alla raccolta di aiuti per l'Abruzzo, dove - a distanza di un anno - la situazione resta piuttosto complessa.

Leggi tutto...
 
Esami per gli allievi di Effathà Stampa E-mail

Buone notizie per Effathà, la nostra Scuola di italiano per stranieri.

Nata nel 1999, è entrata a far parte della rete delle scuole migranti (cioè è in collegamento con le altre scuole di italiano per stranieri di Roma: quella della Caritas di via delle Zoccolette, quella del Centro Astalli, Sant'Egidio, ed altre).

Proprio in questi giorni l'Università di Perugia ha dato la possibilità a tutte le scuole di italiano di far sostenere gli esami "CELI" ad alcuni dei propri studenti.
Così, nel mese di Giugno, 15 dei nostri studenti potranno sostenere l'esame ed ottenere una certificazione riconosciuta a livello europeo rilasciata dall'Università per Stranieri di Perugia (le spese di iscrizione, dei libri, delle fotocopie, etc. sono a carico del Ministero dell' Interno).
Facciamo il tifo per loro, perché sembra che l'esame sia molto difficile!

Fabiana

una delle insegnanti fondatrici

 

Per maggiori informazioni sulla scuola, cliccare qui

 
« InizioPrec.1234Succ.Fine »

Pagina 1 di 4